Dipartimento di Ingegneria Elettrica

Contenuti del sito

Contenuto della pagina - Torna all'inizio

Albertini insegnamenti


Genetica Molecolare (6 CFU) - Laurea Triennale in Biotecnologie

Obiettivi formativi del corso:
Obiettivo principale del corso è l'acquisizione della conoscenza degli strumenti fondamentali di analisi genetica dei processi biologici, delle tecniche di genetica molecolare, dei fondamenti della genomica e delle sue applicazioni, dell'origine molecolare della variabilità genetica, dei meccanismi di controllo della espressione dei geni, della genetica del differenziamento, del cancro e dello sviluppo. Gli studenti devono aver acquisito i contenuti dei Corsi di Genetica del I anno, e dei corsi di Biologia Molecolare e Microbiologia Generale e Medica del II anno.
Programma del corso:
Il corso si svolge nel II semestre con lezioni frontali, esercitazioni e problemi per l' approfondimento degli argomenti affrontati nel corso delle lezioni.
La genetica dei batteri e dei loro virus. La decifrazione del codice genetico e la traduzione. La mutazione e riparazione del DNA,la ricombinazione. Definizione del concetto di gene. Le tecniche della genetica molecolare. La genomica. Le applicazioni della genetica molecolare. Gli elementi genetici trasponibili. Regolazione dell'espressione genica nei procarioti e nei loro virus. Il batteriofago lambda e la regolazione dell'espressione dei suoi geni. Il controllo dell'espressione genica durante il differenziamento nei batteri. La regolazione dell'espressione genica negli eucarioti. Il controllo genetico dello sviluppo animale. Le basi genetiche del cancro.
Testi consigliati:
D.Peter Snustad e Michael J. Simmons, PRINCIPI di GENETICA 4 ed., 2010; EdiSES s.r.l. – Napoli.
D. Peter Snustad and Michael J. Simmons , PRINCIPLES of GENETICS, 5th Edition, J. Wiley, International Student Version ISBN: 978-0-470-39842-5
Modalità di verifica:
Prova scritta con domande a risposta aperta su tutti gli argomenti del programma del corso (entrambi i moduli). Se l'esito della prova raggiunge o supera i 18/30 sarà possibile, a scelta dello studente, una breve approfondimento orale che consente di migliorare la valutazione finale.


Genetica e Biotecnologie Microbiche (6 CFU) - Laurea Magistrale in Biotecnologie Industriali

Obiettivi formativi del corso:
Il corso porta al completamento della formazione acquisita attraverso il corso di Biotecnologia Genetiche e Molecolari con particolare riferimento agli strumenti genetici e molecolari utili all'impiego dei microorganismi nella biotecnologie industriali. Lo studente deve possedere una buona preparazione in Genetica, Biologia molecolare, Microbiologia quale quella abitualmente acquisita nel triennio di Biotecnologie e Scienze Biologiche.
Programma del corso:
Il corso si svolge nel I semestre con lezioni frontali ed esercitazioni teoriche.
I cromosomi batterici: strutture, genomica e genetica, replicazione e segregazione. Il citoscheletro batterico e la divisione batterica. Coordinazione tra replicazione e divisione. Analisi genetica nei batteri: origine ed eredità delle mutazioni nei batteri, esperimenti di Luria e Delbruck, Newcombe e dei Lederberg, Cairns e le mutazioni dirette od adattative. Regolazione dell’espressione genica, trascrizione, gli operoni: oltre il modello dell’operone lattosio. Gli operoni per l’utilizzo del galattosio, dell’arabinosio, del maltosio e per la sintesi del triptofano. La lisogenia il paradigma del fago Lambda ed il ruolo della conversione lisogenica nella patogenesi batterica. L’espressione genica nei batteri, traduzione e soppressione, controllo della qualità, maturazione e folding delle proteine, trasporto, localizzazione e i sistemi di secrezione.
L’uso industriale dei microorganismi, i microorganismi di interesse biotecnologico. Escherichia coli, organismo modello e reale. Genetica e genomica per lo sviluppo delle biotecnologie da E. coli. Il clonaggio in E. coli obbiettivi strategie e strumenti. Produzione di metaboliti e condizioni di produzione in laboratorio. Bacillus, le specie ed il ciclo vitale, genetica e genomica. I sistemi di secrezione, produzione di enzimi extracellulari di interesse commerciale da Bacillus. Metaboliti primari da Bacillus. Metaboliti secondari: insetticidi e tossine entomopatogene, antibiotici. Gli Attinomiceti e Streptomyces: ciclo vitale e differenziamento morfologico. Genetica e genomica. Produzione di antibiotici: regolazione della biosintesi degli antibiotici. Manipolazioni genetiche nei funghi. Micologia industriale, applicazioni industriali dei funghi filamentosi, produzione di acidi organici, vitamine, enzimi, antibiotici ed antifungini ed altri metaboliti secondari. Gli Ascomiceti: il lievito nella storia della biologia, genetica e genomica , genetica molecolare di Saccharomyces cerevisiae, lievito modello. Altri lieviti di importanza industriale: Schyzosaccharomyces pombe, Kluyveromyces lactis, Pichia pastoris.
Testi consigliati:
L. Snyder, J. E. Peters, T. M. Henkin, W. Champness, Molecular Genetics of Bacteria, 4th Edition 2013. ASM Press, Washington
S. Donadio e G. Marino. Biotecnologie Microbiche. 2008. CEA, Milano
Modalità di verifica:
Esame orale


Fondamenti di Biologia e Genetica, Modulo di Genetica (3 CFU) - Laurea Magistrale in Bioingegneria

Obiettivi formativi del corso:
Il modulo di genetica intende fornire le nozioni fondamentali su: i principi formali di base della genetica, l'organizzazione molecolare dei geni in relazione alla organizzazione del genoma, l'origine della variabilità genetica, il controllo dell'espressione genica, il controllo genetico dei processi di differenziamento cellulare e dello sviluppo animale, le principali tecniche di analisi molecolare dei geni e dei genomi, i fondamenti della ingegneria genetica.
Programma del corso:
Entrambi i moduli vengono svolti nel I semestre. Il modulo di Biologia generale precede quello di Genetica umana.
Modulo GENETICA UMANA
• Mendelismo: i principi di base dell'eredità e le estensioni del mendelismo. Le basi cromosomiche del mendelismo. Cariotipo umano, variazioni di numero e di struttura.
• Associazione, crossing over e mappe cromosomiche negli eucarioti e nell'uomo.
• DNA: mutazione, riparazione e ricombinazione.
• Tecniche della genetica molecolare. Genomica. Applicazioni della genetica molecolare e della genomica. Definizione del concetto di gene con particolare riferimento ai geni umani.
• Regolazione dell'espressione dei geni negli eucarioti. Controllo genico del ciclo cellulare: basi genetiche del cancro. Genetica del differenziamento e dello sviluppo animale.
Testo consigliato:
Michael R. Cummings. Eredità, principi e problematiche della genetica umana. EdiSES, 2008
Modalità di verifica:
Prova scritta con domande a risposta aperta su tutti gli argomenti del programma del corso.